San Valentino a Cosenza: L’amore tra Eleonora Duse e Arrigo Boito raccontato da Stefania Romito.

Il 21 aprile del 1924 moriva Eleonora Duse. Colei che aveva infiammato le platee di tutto il mondo con il suo straordinario talento recitativo. Sono trascorsi cento anni da quel giorno e il ricordo della Divina continua ad affascinare non soltanto gli studiosi ma tutti coloro che credono nella magia dell’arte e dell’amore. Di un’arte che è principalmente Vita.

Stefania Romito, giornalista e scrittrice, autrice del romanzo biografico Eleonora Duse, il primo Amore (Collana Nuovo Rinascimento – Passerino Editore – Prefazione di Pierfranco Bruni) presenterà, nel giorno di San Valentino, a Cosenza l’essenza del suo lavoro letterario che verte sulla grande storia d’amore vissuta tra Eleonora Duse e Arrigo Boito, lo scrittore scapigliato milanese (librettista di Giuseppe Verdi) in un evento che si terrà il 14 febbraio, a partire dalle ore 16:30, nella sala Santa Chiara presso la Chiesa di Sant’Antonio in via Della Resistenza n. 3 a Rende – Cosenza.

L’evento è organizzato dall’Associazione culturale “Elettra” di Cosenza e sarà condotto e moderato dalla Presidente dell’Associazione culturale “Elettra”, prof.ssa Giuseppina Falcone.

Le relazioni saranno a cura della prof.ssa Rosita Paradiso (Dirigente Scolastico) e di Pino Sassano (Mondadori Cosenza). Le letture saranno a cura dell’attrice Anna D’Andrea e di Antonella Monaco, poetessa e scrittrice.

Intermezzi musicali a cura del musicista Mario Saccomanno.

Eleonora Duse, il primo Amore, Primo classificato sez. saggistica al Premio Internazionale d’Eccellenza “Città del Galateo” Antonio De Ferrariis 2023, nasce da una ricerca effettuata nel 2016 dall’autrice presso la Fondazione Cini a Venezia dove è custodito il carteggio tra la Duse e Boito pubblicato da Raul Radice con il titolo di Lettere d’amore.

Un libro che pone in essere gli aspetti immanenti di un sentimento d’amore vissuto in totale segretezza dal quale emergono elementi di notevole rilevanza quali le divergenti personalità dei due, la difficoltà nel vivere un amore segreto convenzionalmente considerato “immorale”, la rivendicazione della legittimità di un amore in quanto Amore, il progressivo declino della tragedia a favore di un naturalismo sempre più dominante.

Per informazioni scrivere a: opheliasfriendscp@gmail.com.

Stefania Romito

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: