La prima Messa di Natale in Arabia Saudita

Il 7 gennaio scorso è stata celebrata la prima messa di Natale in Arabia Saudita. La notizia è stata data dalla Chiesa ortodossa egiziana. La messa si è svolta un mese dopo la visita del vescovo Morcos alla comunità copta in Arabia Saudita, iniziata da Tawadros (Teodoro) II di Alessandria, papa della Chiesa ortodossa copta. Alla messa hanno partecipato egiziani copti residenti nel regno.

La celebrazione è certamente un evento eccezionale per l’Arabia Saudita ed è stato visto come un passo verso l’inclusione delle diverse comunità che visitano o risiedono in Arabia Saudita, nel momento in cui il paese sta subendo la programmata evoluzione e l’indotto cambiamento culturale da parte della cosiddetta “Visione saudita 2030”.

A questo evento dovrebbe seguire anche la costruzione della prima chiesa nel Regno saudita che dovrebbe sorgere a Neom, la città iper futuristica che secondo le stime costerà 500 miliardi di dollari, e che è in fase di realizzazione in pieno deserto. Questa città, chiamata in occidente “The Line”, avrà la caratteristica di essere totalmente alimentata da fonti di energia rinnovabile e di estendersi come una linea lunga 170 km e larga 200 metri, nel deserto.


                    
               
        
	            
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: